Il corpo ci lancia dei segnali


Ciao a tutti, oggi vorrei trattare l’ argomento di cui il titolo, ma non temiate non mi dilungherò troppo e soprattutto andrò dritta al significato di questo post.

Sono sempre stata convinta che attraverso i sintomi del malessere e del dolore il nostro corpo ci parla… Allergie, disturbi alimentari, vertigini, obesità, infiammazioni indicano che nel nostro interno vi sono delle tensioni profonde che cercano di esprimersi.
Non abbiamo la conoscenza di prestare ascolto ai messaggi “naturali” che ci vengono inviati attraverso le intuizioni e le sensazioni; questi, di conseguenza, devono farsi sempre più acuti e intensi perché noi li possiamo finalmente udire per fermarci e concederci del riposo. Del resto non fa parte della nostra cultura l’ insegnarci ad avere un rapporto d’amore con il nostro corpo ma tendiamo piuttosto a considerarlo un nemico, pronto a farci “ammalare”. In realtà, non crediamo alla connessione che esiste tra corpo e mente.
Ascoltare i sintomi che il nostro corpo ci invia è un primo passo verso l’autoguarigione intesa come guarigione del disagio che si è formato nel nostro io più profondo. Se i sintomi persistono, naturalmente, ci rivolgeremo agli specialisti della salute ma, in prima battuta, vale sempre la pena di cercare di approfondire quale sia il disagio intimo della nostra mente, del nostro essere, che ci vengono comunicati attraverso i malesseri fisici.

Leggendo il libro “Guarisci il tuo corpo” di Louise Hay ho appreso che ogni pensiero disfunzionale è collegato a una precisa patologia; in ogni sintomo c’ è un messaggio, un semplice esempio sono i dolori cervicali che corrispondono a una mancanza di flessibilità nei confronti delle idee degli altri.

Il sintomo fisico (dolore,malattia o disagio) quindi è solo un effetto esterno; per guarire ed eliminare una condizione di malessere dobbiamo prima lavorare sulla causa mentale ed emozionale. La domanda che dobbiamo farci è questa: ”Quali credenze, pensieri e stati d’animo sono all’origine di quello che sento a livello fisico?”
Certamente senza una guida e un insegnamento ben preciso non è così semplice addentrarci nei meandri della nostra mente, occorre essere condotti in varie tecniche sia verbali, che energetiche e metafisiche, in parole povere servirebbe seguire dei veri e propri percorsi per abbattere i disagi mentali, una volta risolti questi si dissolvono quelli fisici. E qui voglio aprire (una parentesi grande come una casa: sia ben chiaro che se ho male a un ginocchio perchè dagli accertamenti risulta che ho il menisco da operare, va benissimo comprendere il disagio interiore che può avermelo provocato e cercare di risolverlo, ma questo non toglie che dovrò comunque operarmi se voglio tornare a camminare e senza dolore, per certe patologie e anche e soprattutto quelle più gravi, occorre sempre e comunque affidarsi alla medicina convenzionale e su questo non ci deve essere nessuna ombra di dubbio).

Leggendo il libro di cui sopra si apprende facilmente la cause dei nostri malesseri, è anche un vero e proprio vademecum a questo proposito, ed è già un piccolo passo avanti per iniziare a comprendere…
La vera difficoltà però è nello sconfiggere i nostri disagi mentali, una bella sfida che comunque non è impossibile se si intraprende un certo tipo di cammino che ci possa aiutare a evincere i fastidi che abbiamo all’ interno di noi.

Questo argomento sicuramente meriterebbe termini più spirituali, personalmente ho preferito scriverlo con parole semplici, comprensibili a tutti e delle quali tutti di solito ne usiamo la terminologia, ho ritenuto che sarebbe stato inutile per fare capire il nesso del post, addentrarmi in termini sicuramente più appropriati e anche se vogliamo più “dolci” ma, proprio perchè il mondo è bello perchè è vario, non tutti siamo, usiamo, comprendiamo e soprattutto accettiamo termini più mistici, e per questo motivo ho scelto di scriverlo in maniera semplice e anche così sintetica e forse anche troppo, in realtà ce ne sarebbe da scrivere su questa tematica ma ho soltanto voluto portare l’ attenzione che non sempre i disagi fisici sono come sembrano..
Coloro che volessero approfondire questo concetto, sul web si trovano diversi link e informazioni che lo riguardano.

Concludo augurandovi un buon week end.


3 pensieri riguardo “Il corpo ci lancia dei segnali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...