Creatività


Immagine gratuita reperita sul web

“Nessun uomo andrebbe mai a cercarsi una scrittrice. Sono come i debiti. Passano le giornate a sognare invece di cucinare. Pensano ai libri invece che ai bambini. Si dimenticano di pulire la casa…”

Ciao a tutti, oggi ho iniziato il post con un aforisma di Erica Jong il quale ho copiato dal blog che seguo “La borsetta delle donne” che tra le tante rubriche, ne tiene anche una dedicata agli aforismi. Ometti, non fatevi ingannare dal nome, non è un blog indirizzato solamente a un pubblico femminile anzi, tutt’altro…

Tornando all’aforisma, la sopra citata scrittrice credo abbia un  pochino esagerato ma sinceramente mi ci sono anche rispecchiata. Non che io sia una scrittrice naturalmente, direi più semplicemente che ogni qualvolta che svolgo uno dei miei hobby creativi, effettivamente mi eclisso e mi annullo da tutto. La mia concentrazione è talmente tale che faccio anche “fatica” a guardare l’orologio e la cosa peggiore per quanto mi riguarda, è che se svolgo qualsiasi lavoro creativo dopo cena ahimè, rimango distolta, con l’adrenalina a mille e questo fa sì che non riesco a prendere sonno, un bel guaio, perchè al mattino quando finalmente starei dormendo, suona la sveglia e occorre alzarsi, prepararsi, e iniziare l’ attività lavorativa che impiega anch’essa la creatività.
Anche a proposito del mio lavoro, qualche volta è capitato che durante la giornata non sia riuscita a completare ciò che dovevo realizzare, quelle volte che come si sul dire “manca uno per fare trentuno”, ebbene, proprio in queste volte fortunatamente rare, non riesco a staccare la spina dal lavoro, ogni qualvolta devo fare quasi “violenza” su me stessa a interrompere per dedicarmi alle questioni domestiche come ad esempio preparare la cena, personalmente quando mi ritrovo in fase creativa che sia per lavoro o no, non mi importerebbe neppure di mangiare, in quel momento ciò che conta è restare concentrata in quello che sto realizzando e dare sfogo alla creatività, fortunatamente nel mio settore lavorativo non lavoro da sola, se non altro ho colleghi e colleghe con i quali collaboro che hanno  più di me il senso del tempo, caratteristica che già di default mi appartiene proprio poco…

Sere addietro  commentando con questo poeta che seguo qui su wordpress, egli affermava che “l’essere poeti è un pò essere sofferenti e vivere con un certo disagio col quale poi  s’impara a conviverci”, per quanto mi riguarda potrei quasi affermare un qualcosa di simile, tutto sommato sono anch’io un pochino “tribolata” per merito o a causa della mia creatività e non soltanto nell’ambito lavorativo,  spesso e volentieri la creatività nel momento in cui la sto impiegando per un qualsiasi hobby, mi crea dei “problemini” anzi oserei dire che mi fa perdere il contatto con la realtà, non dico che trascuro tutto quello che è inerente la quotidianità ma posso sicuramente affermare che ogni qualvolta che devo interrompere un lavoro creativo, lo faccio mal volentieri e, poichè intellettualmente sono iperattiva, non riesco neppure a staccare completamente la spina e continuo  a svolgere un qualcos’altro ma sempre col pensiero rivolto a ciò di cui mi stavo occupando prima, ed è sempre così finché non porto al termine il lavoro precedentemente avviato.

Anche a voi qualche volta accade di essere sopraffatti dalla vostra creatività così come succede a me?

Concludo come ogni venerdì augurandovi un buon e sereno weekend.

32 pensieri riguardo “Creatività

  1. è sicuramente vero che per chi scrive l’ispirazione o semplicemente le idee possono arrivare in qualunque momento: in viaggio, al bar, mentre fai la spesa, di notte… tengo una matita sul comodino per segnare cose che altrimenti mi perderei oppure durante la giornata registro al telefono idee da rielaborare. Posso quindi confermare che il mestiere di scrivere si insinua in ogni momento della giornata/vita

    Piace a 1 persona

  2. Nell’aforisma della Jong integrerei con “nessun uomo stupido” …perché solo un uomo stupido vuole una che ti ciabatta per casa a far faccende e cucinare… si vive di intenso e di intenso si ama in complicità e distribuendosi il peso del quotidiano… il resto è scelta che spesso porta in depressione…

    Piace a 3 people

      1. … difatti credo sia importante l’esperienza anzi ritengo che sia colei che ci insegna oltre ai libri naturalmente, come “tu sei un grande” non ritenevo l’età che non conosco e neanche mi interessa, mi riferivo invece ai tuoi valori di persona che sto imparando a conoscere.

        Piace a 1 persona

  3. Anche a me, quando mi metto a scrivere, le ore volano senza che me ne renda conto. Tutto il resto passa in secondo piano.
    Siccome sono divorziata e in casa c’è con me uno solo dei miei figli, che sopporta con pazienza , la cosa non mi crea problemi
    L’unica a protestare, a volte, è Sissi, la mia cagnolina

    Piace a 1 persona

    1. Io invece per il momento sono ancora sposata e mio marito direi che è abbastanza comprensivo, certo da parte mia cerco di adempiere anche ai doveri familiari, metto tutti i promemoria sul cellulare x ricordarmi che devo fare questo o quello, poi alle volte nonostante i promemoria, eh… quando sono nel pieno della creatività, spengo il cellulare e continuo imperterrita a creare … 😊

      Piace a 2 people

  4. siamo diverse.. io anni fa mi detti delle regole e mi sono imposta di seguirle. Sarà che ho avuto una famiglia numerosa da portare avanti, fatto sta che quella è sempre stata la mia priorità: la famiglia. Ora sono in pensione e posso essere più flessibile e seguire di più i miei hobby…ch prima tante volte portavo avanti di notte, quando gli altri dormivano 🙂 Tempo indietro, a quest’ora mi avresti trovata a correggere pacchi di verifiche di matematica e non qui e leggere e commentare i blog :-).. Ora che ho scritto tutto ciò mi viene il dubbio che forse ho frainteso quel che stavi chiedendo 🙂 Ok, dai..buon pomeriggio .-)

    Piace a 1 persona

  5. Che bello questa tua lunga riflessione sulla creatività. Penso che quando arriva l ispirazione, e può arrivare in qualunque momento, va seguita sempre. E si trovano i mezzi per farlo anche quando si è impegnati in altro. Da artista seguo sempre il mio istinto creativo che spesso arriva di notte, così a volte passo ore tra scritti e disegni… 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi a laborsettadelledonne Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...